Antonio Ligabue



Antonio Ligabue


Attraverso circa 100 lavori, la mostra propone un excursus storico e critico sull’attualità dell’opera di Ligabue che rappresenta oggi una delle figure più interessanti dell’arte del Novecento.

 

Dall’11 novembre 2016 al 8 gennaio 2017 le sale del Complesso del Vittoriano - Ala Brasini di Roma accolgono la mostra Antonio Ligabue (1899-1965): un’esposizione interamente dedicata al genio tormentato, originario della Svizzera tedesca, ma che a Gualtieri - sulle rive del Po - visse fino alla morte dopo essere stato espulso dal Paese natale nel 1919. Autodidatta, grazie a una visionarietà e a una capacità di trasfigurazione straordinarie, raggiunse quella dimensione pittorica di espressionista tragica, profondamente umana e intrisa di una sensibilità viscerale che gli valsero la conquista di una propria identità e, dopo fatiche e ostracismi, i riconoscimenti da parte di appassionati e di storici dell’arte.
Attraverso circa 100 lavori , la mostra propone un excursus storico e critico sull’attualità dell’opera di Ligabue che rappresenta oggi una delle figure più interessanti dell’arte del Novecento.
Tra gli olii esposti Carrozza con cavalli e paesaggio svizzero (1956-1957), Tavolo con vaso di fiori (1956) e Gorilla con donna (1957-1958), accanto a sculture in bronzo come Lupo siberiano (1936).
In mostra anche una sezione dedicata alla produzione grafica con disegni e incisioni quali Mammuth (1952- 1962), Sulki (1952-1962) e Autoritratto con berretto da fantino (1962) e una sezione sulla sua incredibile vicenda umana.
Sotto l’egida dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano e con il patrocinio di Roma Capitale e Fondazione Federico II Palermo, la mostra Antonio Ligabue è promossa dalla Fondazione Museo Antonio Ligabue di Gualtieri e dal Comune di Gualtieri, è curata da Sandro Parmiggiani, direttore della stessa Fondazione e da Sergio Negri, presidente del comitato scientifico, con l’organizzazione generale di Arthemisia Group e C.O.R. Creare-organizzare-realizzare.


Hashtag della mostra:

#AntonioLigabue

 

 

BIGLIETTI

 

Intero € 10,00

Ridotto € 8,00
65 anni compiuti (con documento); ragazzi da 11 a 18 anni non compiuti; studenti fino a 26 anni non compiuti (con documento); militari di leva e appartenenti alle forze dell’ordine; diversamente abili; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti); dipendenti e agenti (muniti di badge) e clienti (miniti di dem nominale) Generali Italia

Ridotto Gruppi € 8,00
prenotazione obbligatoria, min 15 max 25 pax microfonaggio obbligatorio

Ridotto speciale € 6,00 Guide con tesserino se non accompagnano un gruppo
Universitari € 5,00 ogni martedì escluso i festivi

Ridotto scuole € 5,00
prenotazione obbligatoria, min 15 max 25 pax microfonaggio obbligatorio

Ridotto bambini € 5,00
bambini da 4 a 11 anni non compiuti

Ridotto Scuola del’infanzia € 3,00
prenotazione obbligatoria, min 15 max 25 pax

Biglietto Open € 12 + 1,5

SPECIALE 2x1 FRECCE TRENITALIA: I possessori di Cartafreccia muniti di biglietto, in formato digitale o cartaceo, con cui si è raggiunta Roma (in una data antecedente al massimo tre giorni da quella della visita) pagando un ingresso intero, avranno diritto a un omaggio per un accompagnatore, valido per l’ingresso immediato in mostra. La stessa agevolazione è valida per i viaggiatori del trasporto regionale, dietro presentazione dell’abbonamento Trenitalia e di documento d’identità.

Biglietto congiunto Hopper + Ligabue + Guerre Stellari
Per chi acquista contestualmente i biglietti per le tre mostre
Intero € 28 (composto da 3 biglietti ridotti 12 + 8 + 8)
Ridotto € 22 (composto da 3 biglietti ridotto convenzione 10 + 6+ 6)
Bambini € 11 (biglietto speciale bambini 5 + 3 + 3)

Chi non vuole vedere le mostre tutte e tre nello stesso giorno, consegnando il biglietto può vedere un’altra con il ridotto

Diritti di prenotazione e prevendita:
Gruppi e singoli € 1,50 per persona
Scolaresche € 1,00 per studente

Visite guidate (tariffe biglietto escluso, prenotazione obbligatoria min 15 max 25, microfonaggio obbligatorio)
Visita guidata adulti € 90
Visita guidata scuola € 70
Visita guidata in lingua adulti € 100
Visita guidata in lingua scuola € 80

Microfonaggio
Gruppi € 30,00
Scuole € 15,00

Informazioni e prenotazioni
T + 39 06 87 15 111



UFFICI STAMPA

 

Ufficio Stampa Arthemisia Group

Adele Della Sala
ads@arthemisia.it

Anastasia Marsella
am@arthemisia.it

Salvatore Macaluso
press@arthemisia.it

T. +39 06 69380306

 

Il rilascio di accredito da parte dell'Ufficio Stampa avviene unicamente se la visita alla mostra è finalizzata alla realizzazione di un servizio giornalistico.
Deve essere la Redazione a richiedere l’accredito per il giornalista inviato, indicando nome e data inviando mail a press@arthemisia.it 24 ore prima la visita in mostra.
L’accredito è per un solo giornalista a testata e non si procede nei giorni di sabato, Domenica e festivi a far accedere la stampa in mostra.
L’Ufficio stampa di Arthemisia Group ricorda che ai giornalisti è riservata la possibilità di accedere in mostra usufruendo del biglietto ridotto presentando il Tesserino d’iscrizione all’Ordine aggiornato direttamente in biglietteria. Se si vuole usufruire della riduzione, non è possibile prenotare la visita.

 

 

 

Altre mostre in corso


Edward Hopper

C’è chi lo ritiene un narratore di storie e chi, al contrario, l’unico che ha saputo fermare l’attimo – cristallizzato nel tempo – di un panorama, come di una persona.